LA LIBERTÁ DEL PETTIROSSO – Francesco Di Giulio

Ciao a tutti
eccomi con una nuova recensione. Mi scuso con l'autore per il lieve ritardo.

Ho avuto il piacere di presentare questo libro QUI, quindi per avere un'idea  più ampia del libro vi invito a leggere la presentazione.

LA LIBERTÀ DEL PETTIROSSO di Francesco Di Giulio

Edito da Lettere Animate
Pubblicato Gennaio 2017
Genere: Giallo Thriller

Sinossi:

Siamo in un monastero medievale e temprati uomini di chiesa decidono inspiegabilmente di morire nei modi più atroci. Un luogo isolato su una rupe maligna, pergamene forgiate nell'inferno, monaci al cospetto del proprio destino. Fuoco, sangue e libertà. Può l'anima istintiva e pura di un bambino recluso redimerli dai loro peccati?

Recensione:

Ho ricevuto questo racconto direttamente dall'autore e mi ha incuriosito il titolo e la trama.
Sinceramente credevo di ritrovarmi di fronte ad un tentativo di ricreare Il Nome della Rosa di Umberto Eco le ambientazioni sono simili ed ho approcciato questa lettura poco convinta.
Sono felice di essermi ricreduta.
Il pettirosso è uno fra i miei uccelli preferiti e la metafora create dall'autore mi è piaciuta molto.
La lettura scorre bene ed ho amato molto la descrizione dettagliata del monastero e della vita dei monaci.
Ho trovato anche la lunghezza del racconto soddisfacente, è difficile scrivere un racconto completo in meno di 130 pagine e soprattutto scriverlo bene. Francesco Di Giulio ci è riuscito.
Tutti gli avvenimenti sono ben inseriti e la lettura scorre piacevole ed incalzante.

Consiglio questo libro?
Si, decisamente si.





Commenti

Post popolari in questo blog

GIANLUCA GIUSTI: NON SONO FERMO, MI MUOVO. MONTECATINI TERME UNA STORIA NELLA STORIA

LUCCA COMICS, GIORGIA STAIANO, IL MALE DEGLI AVI

SEGNALAZIONE - JESSICA VERZELLETTI- LUCIFER E I CAVALIERI DELLA LUCE.